Non solo ormoni: estate e psiche!

psicoCi siamo quasi… tra qualche settimana arriva l’estate!!! Le condizioni atmosferiche sono ancora un po’ ballerine, ma le temperature stanno cambiando, le ore di luce sono aumentate, la natura si risveglia e ciò comporta una serie di modifiche nelle nostre abitudini quotidiane. Esiste una connessione tra le variazioni stagionali e i nostri comportamenti alimentari, sessuali, ecc? chi è la spia che comunica al nostro corpo cosa accade al di fuori di esso ? gli ambasciatori sono gli ormoni, sostanze trasportate dal sangue e prodotte dalle ghiandole endocrine, dai tessuti e dalle cellule.
Nei mesi estivi, ad esempio, si assiste ad un picco di produzione di GH, altrimenti detto “ormone della crescita”, e di testosterone, i quali favoriscono lo smaltimento del grasso corporeo in eccesso. Al contrario, l’ormone più basso è il cortisolo che ci da informazioni sullo stress corporeo.
Inoltre, la luce del sole stimola l’epifisi e viene aumentata la produzione di serotonina e diminuita la melatonina…il risultato?!? L’energia sale e con essa l’umore e la propensione agli altri.
Uno studio condotto dai ricercatori di un’università austriaca ha dimostrato il collegamento tra il sole e la libido maschile. Nei mesi caldi il sole facilita nell’uomo, ad esempio, l’aumento del livello di testosterone e di desiderio sessuale e l’attivazione di tutti gli altri ormoni, tra cui i feromoni che governano le reazioni istintive di fronte ad un altro soggetto. Per questo durante la stagione estiva, essendo esposti maggiormente ai raggi solari, gli uomini accumulano più elevati livelli di testosterone e il desiderio sessuale tende ad essere maggiore.
La radiazione luminosa, quindi, ha un effetto stimolante e antidepressivo, in grado di ridurre lo stress, di migliorare l’umore e di rivitalizzare tutti i sensi di uomini e donne.
Dal punto di vista fisiologico riceviamo determinati ordini….ricordiamoci però che è la nostra mente ad avere l’ultima parola. Uno stesso ormone stimola risposte differenti negli uomini e nelle donne, ma a decidere è sempre la corteccia prefrontale.
Per dirla sinteticamente: gli ormoni regolano, ma è sempre la mente che sceglie cosa fare.
Noi siamo l’unità di diverse componenti: la parte fisiologica, quella cognitiva e ultima, ma non in ultimo, quella emotiva. Cerchiamo di essere sovrani del nostro benessere psicofisico e compiamo le nostre scelte ascoltando i nostri bisogni, fissando degli obiettivi e sfruttando al meglio le risorse che possediamo per raggiungerli! Una buona consapevolezza emotiva, inoltre, favorisce lo sviluppo di competenze personali e interpersonali: le emozioni sono alla base della struttura delle relazioni con gli altri e influenzano il nostro modo di comportarci.
La stagione in cui viviamo incomincia dalla natura, passa attraverso la nostra mente e si esplicita nei nostri comportamenti: se è vero che l’estate e’ la stagione del sole e del divertimento, della libertà e del cambiamento, proviamo ad essere noi gli artefici di questa nostra estate 2016!!

Dott.ssa Isabella Magnifico (Psicologo Psicoterapeuta)

BLOG

[vc_column margin_top=”1″ margin_bottom=”4″ padding_top=”1″ padding_bottom=”4″][vc_empty_space]

Articoli di libera lettura

Sezione informativa dedicata ad articoli di interesse comune a cura dei professionisti di dNa Milano. 

Seleziona la categoria di argomenti che ti interessa e leggi gli articoli pubblicati. Se non trovi quello che cerchi usa il campo di ricerca.

[vc_wp_search][vc_empty_space height=”42px”][vc_basic_grid post_type=”post” max_items=”-1″ style=”lazy” items_per_page=”3″ show_filter=”yes” element_width=”2″ filter_color=”juicy_pink” filter_size=”lg” item=”basicGrid_SlideBottomWithIcon” initial_loading_animation=”none” grid_id=”vc_gid:1588167961505-d06eaba8-cb34-3″ taxonomies=”60, 147, 291, 148, 3704, 3235″ filter_source=”category” exclude_filter=”297″]

PSICOLOGIA

PSICOLOGIA

Se stai cercando uno psicologo a milano, il Servizio di Psicologia si avvale della collaborazione di due psicologhe psicoterapeute e di uno psicologo, con cui i pazienti possono intraprendere percorsi individuali o di coppia finalizzati al raggiungimento degli obiettivi posti e di un maggiore benessere.

Sostegno psicologico individuale e psicoterapia individuale

Come ogni comportamento, anche il comportamento alimentare viene influenzato da fattori cognitivi ed emotivi specifici di ogni individuo, della fase di vita che questi sta attraversando e delle esperienze che ha già vissuto.

Rappresentazioni cognitive disfunzionali, rigidità o disregolazioni comportamentali, esperienze traumatiche singole o ripetute nel tempo possono infatti ostacolare il desiderio di seguire un regime alimentare sano e il raggiungimento di un peso corporeo soddisfacente, nonché di un buon senso di benessere.

La difficoltà nell’acquisizione e nel mantenimento di un’alimentazione sana ed equilibrata non di rado si fonda sul bisogno – spesso inconsapevole – di attribuire al cibo funzioni prettamente psichiche e anche molto diversificate fra persona e persona, che necessitano di essere svelate, comprese e accettate, infine modificate.

Per queste ragioni, il paziente può intraprendere un percorso individuale con uno psicologo e/o psicoterapeuta del Centro.

Con il primo colloquio, lo psicologo effettua insieme al paziente una prima valutazione del problema: vengono raccolte le informazioni necessarie per comprendere l’intervento più utile per la persona che ha richiesto la visita. In seguito, il paziente avrà la possibilità di effettuare un percorso di sostegno continuativo che potrà accompagnarlo durante l’intero percorso alimentare e che verrà focalizzato sulla valorizzazione e implementazione delle risorse del paziente. In alcuni casi, è raccomandabile un lavoro di psicoterapia, più di profondità,  in cui la psicologo aiuta il paziente a comprendere i meccanismi profondi su cui si fondano abitudini alimentari disfunzionali, sia a indurre cambiamenti significativi nelle dinamiche di funzionamento globale della persona.

Psicoterapia di coppia

La terapia di coppia interviene quando la richiesta di intervento rivolta alla psicologa  psicoterapeuta proviene da entrambi i membri di una coppia amorosa.

Generalmente, il disagio lamentato si fonda sulla mancanza di un progetto di vita comune, di una vicinanza/intimità fisica  di un legame affettivo e ciò può generare conflitti o crisi nel rapporto, tali da minare la relazione.

La psicologa psicoterapeuta si propone di considerare le difficoltà sia della coppia che del singolo, in virtù della storia personale e della famiglia di origine di ciascuno dei partner, in modo da contestualizzarle e analizzarle, anche alla luce delle dinamiche relazionali interne alla stessa. 

Con la terapia vengono proposti e incentivati nuovi sistemi di comunicazione, più idonei rispetto ai precedenti schemi comportamentali adottati dalla coppia, alla gestione equilibrata e non conflittuale del rapporto affettivo, basandosi, inoltre, sulle capacità personali e risorse di ciascun partner.

 

training autogeno

Training autogeno (T.A) Respirazione e rilassamento

Il training autogeno (T.A.) è una tecnica di rilassamento-desensibilizzazione, un esercizio sistematico per la formazione di sé stessi che consente di liberarsi progressivamente dalle tensioni e dallo stress, garantendo al nostro organismo una condizione di benessere generale.
É un’induzione dello stato di calma, un processo in cui il mondo oggettivo esterno non ha importanza e il vero oggetto, su cui si rivolge l’attenzione, è invece il proprio corpo.
Ci si allena all’ascolto e all’accettazione profonda di tutto ciò che accade in sé quando s’impara a lasciare che accada.

Nota: Il T.A. è controindicato per soggetti con problemi cardiaci, bambini età inferiore ai 5 anni, persone con diagnosi psichiatriche

Colloquio psicologico di sostegno alla genitorialità

Rivolto a coppie di genitori di figli adolescenti, l’incontro si pone come obbiettivo quello di aiutare i genitori che vivono con disorientamento la fase adolescenziale dei propri figli al fine di trovare le risorse necessarie per vivere in modo trasformativo questo prezioso momento di vita.
Speciale Covid-19: in questo periodo caratterizzato dall’emergenza Covid-19 un sentimento molto comune, in bambini, adolescenti ma anche adulti è quello della paura. Il rischio per tutti è quello di cristallizzarsi nella paura, di rinchiudersi, perché le emozioni sono troppo forti e il mondo là fuori è inaffrontabile. E allora… Come stare al fianco dei bambini e degli adolescenti in questo momento incerto? Parlane con un esperto.
Dott.ssa Serena Basile

Dott.ssa Serena Basile

Psicologo Psicoterapeuta

Dott.ssa Teresa Lamanna

Dott.ssa Teresa Lamanna

Psicologo Psicoterapeuta

I SERVIZI
• Primo colloquio di valutazione psicologica
• Colloquio psicologico
• Colloquio psicoterapeutico
• Primo colloquio di valutazione psicologica di coppia
• Psicoterapia di coppia

Language Website