mal di testa

Il mal di testa è una patologia multifattoriale ad elevato impatto di disabilità.

Sebbene la fisiopatologia dell’emicrania non sia ancora completamente compresa, i  fattori principalmente scatenanti (escluso che non sia causata da una patologia primaria) sono: stress psicologico, fattori ambientali (esposizione a fonti di luce o sbalzi di temperatura), fattori ormonali e fattori alimentari.

In questo caso ci soffermeremo su questi ultimi.

Tutto ciò che noi assumiamo con l’alimentazione, determina un impatto a livello fisiologico. Il nostro organismo deve digerire le molecole che ingeriamo, poi le deve assorbire, metabolizzare ed infine eliminare. In tutte queste fasi si creano delle sostanze che interferiscono direttamente con il complesso sistema fisiologico. Ogni sostanza, ad ogni passaggio sopra elencato, può scatenare una reazione differente in base all’organismo che la accoglie.

Il mal di testa quindi, potrebbe essere dovuto ad un accumulo di sostanze infiammatorie.

Queste sostanze infiammatorie possono formarsi in diverse fasi del metabolismo e talvolta la non efficiente eliminazione di queste può causare un accumulo e quindi una sintomatologia dolorosa su base infiammatoria.

LE SOSTANZE INFIAMMATORIE:

  • Si trovano direttamente in alcuni cibi. Parliamo in particolare di istamina e tiramina contenute principalmente in formaggi stagionati, salse fermentate ed alcolici.
  • Alcuni cibi nel nostro corpo creano una risposta immunitaria alterata. Ogni organismo ha un sistema immunitario proprio. Alcuni soggetti hanno un sistema immunitario particolarmente reattivo nei confronti di alcune molecole ed è quindi opportuno valutare quali di esse innescano una reazione di sensibilità.
  • Non vengono eliminate correttamente. La non efficiente digestione ed eliminazione di queste sostanze, causata da un sovraccarico di Fegato ed Intestino, presuppone che questi organi debbano essere sostenuti con un’opportuna dieta ed integrazione al fine di ripristinare la loro attività e quindi la corretta eliminazione delle sostanze “tossiche”.

ALTRE CAUSE SCATENANTI CORRELATE ALLO STILE ALIMENTARE:

  • La poca idratazione
  • Stitichezza o alvo non regolare
  • Una scorretta gestione dello zucchero. I picchi glicemici, sia alti che bassi, scatenano il mal di testa
  • Carenze nutrizionali (vitamine e sali minerali)
  • Una dieta scorretta e sbilanciata (eccesso di salumi e zuccheri) Povera di sostanze antiinfiammatorie (come omega 3) 

Il nostro corpo comunica con noi, ognuno di noi deve ascoltare e non sottovalutare i sintomi che esso ci presenta affinché si possa intervenire e migliorare la nostra qualità di vita.

Dott.ssa Federica Pompili

Biologo Nutrizionista

Anche tu soffri spesso di mal di testa? Troviamo la soluzione insieme!

Condividi sui social
Language
Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni