skip to Main Content

Sintomi particolari: Stanchezza mentale che si ripercuote sul fisico, cefalea, testa piena, pesante, che ronza, in sovraccarico; mancanza di concentrazione, insonnia; sensazione di aver passato la notte in bianco, invece si è dormito; crisi del lunedì mattina, bisogno di stimolanti, anemia, miopia, occhi stanchi, arrossati; Muscoli e tessuto connettivo molli, flaccidi, convalescenza, debolezza.

Frasi comuni: <Oddio è lunedì!> – <Sono stanco, come farò a sbrigare tutte le cose della giornata!>

Parole chiave: vitalità

Obiettivo: Hornbeam ha voglia di vivere. Pieno di iniziativa, trova in ogni cosa, anche la più monotona in apparenza, un motivo di stimolo e di interesse. La mente è fresca e chiara, lucida. Partecipa alla vita con la freschezza ed il senso di novità che è proprio dei bambini: inventa sempre cose nuove per rendere le cose interessanti e vivaci. Si butta in nuove esperienze.

Clicca qui per saperne di più

Il tipo Hornbeam é incerto, non crede di farcela a svolgere tutti i suoi impegni perché si sente stanco, l’energia non circola. Si alza il mattino pensando che non ce la farà a sbrigare tutte le cose della giornata, poi, mentre le esegue, si accorge che ce la fa benissimo. Si tratta di una stanchezza mentale.

Hornbeam non partecipa, non si dà in quello che fa, fa per routine, per automatismo, senza una partecipazione emotiva. Vive solo il livello fisico, o quello mentale, manca la spinta emotiva che è quella che dà colore alla giornata, così si sente stanco e insoddisfatto. Tutte le cose vengono consumate, ma in realtà non entra nulla, non cambia niente dentro, è come se non succedesse mai niente. Vive in uno stato di apatia interiore, per questo la vita gli appare grigia e vuota, priva di significato.

 

Quando riceve nuovi stimoli, la stanchezza passa immediatamente, l’energia torna a circolare, la vita si colora, partecipa con tutto se stesso, entra in gioco la parte emotiva che era sopita, riprende tono, si è interrotta la routine.

E’ un tipico aspetto di Hornbeam la stanchezza del lunedì mattina, la mancanza di motivazione, il non riconoscersi in quello che fa, il vivere a compartimenti stagni, senza coinvolgersi a tutti i livelli.

La caratteristica di Hornbeam è la stanchezza che passa non appena riceve nuovi stimoli.

Hornbeam è il caffè dei fiori di Bach, dà una sferzata di energia e di voglia di fare.

A livello fisico è un grosso tonificante.

L’utilizzo topico fa da rassodante. Utilissimo quando si sta preparando un esame e si ha la sensazione di avere la testa piena e stanca, quando si lavora molto al computer, quando  si è sottoposti a grossi sforzi di tipo mentale.

Condividi sui social
Condividi sui social
Back To Top
×Close search
Cerca
WhatsApp chat