Siamo alle solite!  La Primavera ormai è inoltrata e veniamo sommersi da post, video e articoli  che focalizzano la nostra attenzione su come porre rimedio  a  ritenzione idrica, gambe gonfie e pesanti, gonfiori in generale e stanchezza, mancanza di energia e chi più ne ha, più ne metta.

E allora via a fiumi di parole su  come depurarci, drenare tossine e acqua in eccesso, su quanti  rimedi miracolosi possiamo trovare in commercio per la nostra “rinascita primaverile”.

Tutti argomenti giustissimi e validi che ci possono davvero aiutare a stare meglio, a pulirci dall’atmosfera invernale per ritrovare energia e benessere.

Ma c’è un organo in particolare che non sempre viene tenuto in evidenza come dovrebbe e che invece merita tutta la nostra attenzione: il RENE.

Chi di noi, soprattutto noi donne, non conosce almeno un rimedio o un trattamento per alleviare la ritenzione, la tanto temuta cellulite, il gonfiore addominale; ma quanti si soffermano  ad esaminare il lavoro che devono affrontare i reni per pulire, drenare, ripristinare il benessere delle nostre gambe, ridare forza ed energia a tutto il nostro organismo?!

I reni aiutano a drenare ma attenzione non devono essere drenati.

Devono essere tenuti puliti, questo sicuramente si, ma non svuotati. Sono le batterie del nostro corpo, ci danno forza, sono la sede della nostra energia (considerando i canoni della Medicina Tradizionale Cinese) della nostra forza di volontà , ma anche la sede delle nostre paure e della nostra stanchezza. Per  cui è necessario prestare loro la massima attenzione e cura.

Per questo  è importante seguire una  sana alimentazione, non esagerando con le proteine animali, prediligendo verdure, cereali e legumi. Bevendo  acqua in abbondanza e auspicando  ad uno stile di vita sereno, semplice, libero da stress il più possibile.

Naturalmente anche i reni hanno i loro “rimedi naturali” ideali  per farli star bene: tra questi ci sono i fagioli azuki, utili  per pulirli e rinforzarli.  Con gli azuki si prepara un decotto (in macrobiotica è detto “brodo di azuki”) che porta loro un vero benessere. Li rinforza, li mantiene puliti e anche dal punto di vista emozionale li libera da stanchezza ed emozioni pesanti come la paura e il senso di pesantezza per le troppe preoccupazioni che viviamo ogni giorno.

Possiamo considerare anche alcuni  Fiori di Bach che aiutano a portare in equilibrio proprio quelle emozioni menzionate poco fa:

OLIVE il rimedio ideale per il senso di spossatezza tipico del passaggio tra la stagione invernale e quella primaverile, ci aiuta a dare equilibrio alla nostra stanchezza e ridona energia a tutto il nostro organismo.

ELM per la stanchezza mentale e fisica

MIMULUS, il fiore per superare le  paure in tante situazioni quotidiane .

Anche trattamenti di riflessologia plantare mirati possono  rendere i nostri reni più attivi, puliti e forti.

Ricordiamo: i reni sono la batteria del nostro corpo, non scarichiamoli ma impariamo a rinforzarli e mantenerli in carica per rendere sempre più energico e vitale il nostro benessere fisico ed emozionale!

Dott.ssa Manuela Matteucci (Naturopata ed Operatore Olistico)

Anche tu ti sei ritrovato in questo articolo e vuoi trovare una soluzione al tuo problema di salute?

Condividi sui social
Language
Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni