skip to Main Content

Prima visita ortopedica

Nella prima fase della visita ortopedica il medico specialista analizza le condizioni cliniche del paziente, informandosi sui sintomi e disturbi presenti e passati, sulle attività fisiche praticate e sul lavoro svolto. A seguire, l’ortopedico analizza la funzionalità dell’apparato locomotore del paziente, prestando attenzione ad aspetti come i riflessi, la postura, la capacità di svolgere alcuni movimenti e la presenza di gonfiori.

A supporto della visita, quando l’ortopedico lo ritenga necessario, possono essere disposti esami diagnostici strumentali come radiografia, tomografia computerizzata (TC), risonanza magnetica (RX) o esami di laboratorio come quelli di urine, sangue e liquido articolare.

La visita ortopedica ha una durata di circa 20 minuti.

 
Back To Top
×Close search
Cerca
WhatsApp chat