skip to Main Content

Ecografie muscolo-scheletriche: caviglia, ginocchio, mano, tendini, piede, polso, spalla

L’ecografia muscolo scheletrica, effettuata con l’impiego di sonde di ultima generazione ad alta frequenza, permette una valutazione accurata e pressoché ottimale delle strutture muscolari, tendinee e mio-tendinee (ovvero quella parte del muscolo più vicina al tendine). L’esame ecografico permette di distinguere le diverse componenti anatomiche. In particolare, attraverso l’ ecografia muscolo-scheletrica risulta piuttosto immediata la valutazione delle conseguenze di traumi sia recenti che non. (ad es. rotture muscolari, ematomi, contratture, distrazioni, ernie muscolari ) e lo studio di alterazioni infiammatorie e/o traumatiche dei tendini (as es.: tendine del bicipite e del quadricipite, tendine d’Achille, ecc.).

 
Back To Top
×Close search
Cerca
WhatsApp chat