BREATH TEST LATTOSIO per l’intolleranza al lattosio

Breath test lattosio

BREATH TEST LATTOSIO per l’intolleranza al lattosio

L’intolleranza primaria al lattosio è una tra le più comuni intolleranze alimentari riscontrate nella popolazione.

In ambito gastroenterologico il Breath Test consente di individuare alterazioni del sistema gastroenterico come: contaminazioni batteriche, malassorbimento intestinale e alterazione del transito intestinale, che possono manifestarsi mediante disturbi gastrointestinali caratterizzati da flatulenza, meteorismo, diarrea, distensione e crampi addominali.

Grazie al Breath Test al Lattosio è possibile diagnosticare un’eventuale intolleranza al lattosio, una condizione in cui l’organismo non riesce ad assimilare e digerire completamente lo zucchero presente nel latte e nei suoi derivati e si evolve quindi in diarrea, gonfiore, coliche gassose e dolore.

A chi è rivolto il test?

  • è rivolto a soggetti che presentano sintomatologia e/o familiarità;
  • permette di distinguere tra intolleranza al lattosio primaria (su base genetica) e secondaria (acquisita e transitoria, causata da un danno alla mucosa intestinale legato a patologie, quali celiachia, morbo di Chron, gastroenteriti, trattamenti farmacologici, infezioni batteriche, virali e parassitarie);
  • permette di discriminare l’intolleranza al lattosio da condizioni con quadro clinico sovrapponibile (esempio, celiachia,
    sindrome dell’intestino irritabile, intolleranze ad altri zuccheri, quali fruttosio, mannitolo, dolcificanti alimentari,
    lattulosio e fibre).

    In cosa consiste il test?

    Il test del respiro o Breath Test è un esame diagnostico che si effettua mediante l’analisi di campioni di aria espirata dal paziente raccolti, a intervalli regolari, in una piccola “sacca” prima e dopo l’assunzione (una sola volta) di lattosio sciolto in acqua, uno specifico zucchero contenuto nel latte e nei suoi derivati.

      latte

      POINT OF CARE

      effettuato in sede

      SEMPLICE

      NON INVASIVO

      BASSO COSTO

      REFERTO VALIDATO

      Procedura

      Il test viene eseguito al Martedì e Venerdì mattina e richiede 4 ore di presenza in studio.

      Il test va eseguito a digiuno.

      1. Nei 4/5 giorni precedenti l’esame il paziente non deve assumere farmaci a base di antibiotici, fermenti lattici e lassativi (20 giorni per farmaci a base di antibiotici).
      2. Non ci deve essere diarrea importante in corso.
      3. È necessario, per il giorno prima dell’esame, alimentarsi esclusivamente come segue: COLAZIONE: una tazza di tè; PRANZO: un piatto di riso bollito condito con poco olio; CENA: un petto di pollo/tacchino grigliato/lesso oppure pesce lesso.
      4. Dalle ore 21.00 del giorno precedente l’esame SI DEVE osservare un digiuno completo (si può bere liberamente acqua ma non gasata).
      5. Dalle ore 7.00 del giorno dell’esame SI DEVE restare a digiuno, non lavarsi i denti, non fumare, non deve svolgere attività fisica.
      6. È consigliato eseguire degli sciacqui del cavo orale con clorexidina allo 0,2% nei 30 minuti precedenti al prelievo basale.
      7. Durante l’esecuzione del test non è consentito fumare, bere, mangiare, masticare chewing gum o caramelle o svolgere attività fisica stancante.

      Durante l’effettuazione del test, il paziente, per non alterare la composizione dell’aria espirata, dovrà rispettare le seguenti indicazioni:

      • non mangiare
      • non fumare
      • evitare di allontanarsi dal laboratorio e comunque di eseguire qualsiasi attività fisica
      • è possibile bere acqua naturale (non gasata) in modiche quantità
      Language
      Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni